Per info chiama il: 335 651 7555|segreteria@fieradeltartufo.com
Caricamento Eventi

Trekking tra i caldi cromatismi novembrini… dal Tartufo allo Zafferano, l’eccellenza non è acqua.
Murisengo – Corteranzo

A cura di Cammini DiVini e Zafferano Astigiano.

Percorso ad anello di km 8 circa – dislivello + 250 m – 3,5 ore di percorrenza
Difficoltà: bassa
Attrezzatura consigliata: calzature sportive, abbigliamento comodo e una scorta d’acqua

Ritrovo: ore 13
Partenza: ore 13,30 da piazza Boario MURISENGO
Rientro: previsto per le ore 17,00

Dal cuore della fiera, il percorso si snoderà lentamente verso il fondovalle e, una volta attraversata la strada provinciale, risalirà la collina passando tra prati e vigneti, fino a raggiungere il borgo millenario di Corteranzo. Tappa obbligata presso la Settecentesca Chiesa di San Luigi Gonzaga, edificio di culto dall’insolita foggia a pagoda e immerso tra i vigneti dell’Azienda Agricola Isabella, progettato da Bernardo Vittone (scuola dello Juvarra). A seguire, si proseguirà lungo uno stretto e un po’ sconnesso sentiero che conduce nei pressi di Sant’Antonio. Lungo la strada è prevista una sosta nel cascinale di Massimo Genevro, per apprezzare i cromatismi dello zafferano, nel periodo di massima fioritura, e gustare un ristoro a base di prodotti e vini locali. Si riprenderà, così, il cammino diretti al fondovalle in direzione Gallo, per poi risalire il borgo, meglio conosciuto come “Terra dei Tartufi” e raggiungere la fiera alle porte di piazza Boario.

Quota di partecipazione alla camminata è di € 5,00

Il ristoro sarà offerto da Zafferano Astigiano

Prenotazione necessaria

Info e prenotazioni
339 4188277
augusto.cavallo66@gmail.com

CORONAVIRUS

Lo svolgimento delle escursioni proposte da professionisti è subordinato a disposizioni, protocolli operativi e regolamenti così come richiesti dai ministeri di riferimento e accolti dalla Commissione Tecnica Scientifica e Formazione di AIGAE.
E’ per tanto necessario dotarsi di dispositivi di protezione individuale.

Condividi questo evento

Torna in cima